Anteprima della RIUNIONE DI SABATO 9 GENNAIO ALLE ORE 18.30 IN VIA PANTERA N°18.

09.01.2010 13:11

 APPROFONDIMENTO LAMA SAN GIORGIO IN ANTEPRIMA DELLA DISCUSSIONE DELLA RIUNIONE DI "LEGAMBIENTE GIOIA DEL COLLE" SABATO 9 GENNAIO ALLE ORE 18.30 IN VIA PANTERA N°18.

 

Sabato 16 e Domenica 17 gennaio, nei paesi attraversati dalla Lama San Giorgio, il Comitato Pro Lama proporrà una Petizione Popolare con la quale chiederà alla Regione Puglia soluzioni alternative allo sversamento delle acque reflue nella Lama San Giorgio. Soluzioni che sicuramente eviterebbero danni alla lama e al territorio circostante.

 

 

I MOTIVI

 

1) Nel febbraio 2003 è stato redatto uno studio, a cura della Provincia di Bari - Assessorato all’Ecologia, all’Ambiente e alla Protezione Civile, che riguarda gli indirizzi e gli obiettivi volti a tutelare l’integrità fisica e l’identità culturale del territorio, a valorizzare le risorse ambientali e le economie locali, illustrando il grado di stabilità ambientale e la suscettività alle trasformazioni.

 

2) Il 15 aprile 2003 si è tenuta una preconferenza per l’istituzione della riserva naturale fra i Comuni di Gioia del Colle, Sammichele di Bari, Rutigliano, Noicattaro, Triggiano.

 

3) Nel giugno 2007 la Regione Puglia ha redatto un documento d’indirizzo per l’istituzione delle aree naturali protette: Parco Regionale Lame S. Giorgio e Giotta - LAMA SAN GIORGIO.

 

3) Il 30 novembre 2009, poche settimane fa dunque, è stata depositata in V^ Commissione Ambiente la proposta di disegno di legge per l’istituzione del Parco Naturale regionale “Lama San Giorgio – Giotta.

4) La Lama San Giorgio è un prezioso sito che ospita varietà di interesse comunitario la cui conservazione richiede la designazione di zone speciali di conservazione come la Stipa Austroitalica Martinovsky (la cui conservazione richiede la designazione di zone speciali di conservazione come dalla Direttava Europea 97/67/CE).

5) La Lama San Giorgio fa parte dell’habitat ristretto della Quercus Troiana.

6) Lungo il corso della Lama vi sono una serie di inghiottitoi (scarichi naturali delle precipitazioni meteoriche). Gli scarichi in Lama da parte del depuratore verranno assorbiti nel sottosuolo attraverso questi inghiottitoi creando una connessione diretta fra i reflui e l’acquifero sottostante. Tale situazione risulta, dal punto di vista della tutela delle falde peggiorativa e non conforme alla normativa.

7) L’idea di chiudere gli inghiottitoi per evitare, appunto, di scaricare i reflui direttamente in falda, comprometterebbe la sicurezza idrogeologica del territorio per i problemi legati alla portate delle acque meteoriche, come nelle recenti alluvioni che hanno colpito la zona.

8) Non sarebbe affatto assicurato, senza alterazione dell’alveo naturale della Lama, lo scorrimento delle acque di scarico a causa dei profili irregolari del terreno.

9) Non risulta essere stata fatta una valutazione ambientale preliminare all’utilizzo della Lama come possibile collettore di acque reflue depurate.

10) Le proprietà private nei pressi della Lama subiranno gravi pregiudizi di carattere igienico-sanitario a causa dell’aumento di umidità del terreno con conseguente incremento della fauna parassitaria. I terreni interessati sarebbe spezzati in due parti dalla fascia prevista per il deflusso delle acque con relativo deprezzamento.

 

 VI INVITO A VISITARE I SEGUENTI LINK:

Petizione popolare: https://www.la-piazza.it/news_04_01_2010.pdf

Comitato pro Lama: https://www.la-piazza.it/Prolama/index.htm

Altre informazioni di valutazione ambientale strategica: https://www.ba2015.org/portal/page/portal/pianostrategico/PaginaAmbiente/Acqua

Lame e costa nel piano strategico BA2015: https://www.ba2015.org/portal/page/portal/pianostrategico/09%20-%20Forum%20Metropolitani/07Lame%20e%20Costa

Forum sulla tutela delle lame: https://www.ba2015.org/jforum/posts/list/9002.page;jsessionid=8a420f2a30d74de5ec9a50a4426a975c87318bdd5100.e34QaNuLah8Re38LahqTaxqKch10n6jAmljGr5XDqQLvpAe

https://www.ba2015.org/jforum/posts/list/2801.page;jsessionid=8a420f2a30d74de5ec9a50a4426a975c87318bdd5100.e34QaNuLah8Re38LahqTaxqKch10n6jAmljGr5XDqQLvpAe

Situazione di Gioia del Colle, piano strategico: https://www.comune.gioiadelcolle.ba.it/documenti/PianoStrategico/PianoGioiaBA2015.pdf

 

Vi ricordo l'appuntamento per domenica 10 gennaio presso la SPES con sede in via G. D'Annunzio a Gioia del Colle. :

 "La carta che fa la differenza": https://www.comune.gioiadelcolle.ba.it/index.php/incarta-la-carta.html 

Vi ricordo anche che è aperto il tesseramento nel nostro circolo: https://gioialegambiente.webnode.it/news/si%20è%20aperto%20il%20tesseramento%20per%20"legambiente%20gioia%20del%20colle"/

Legambiente Gioia del Colle