Una famiglia per Pupa

22.07.2011 15:32

CONDIVIDIAMO!

    

Pupa è una femmina adulta di simil-labrador, che ha trascorso gli ultimi anni della sua vita in una condizione di semi-libertà, garantitale dal suo stato di “cane di quartiere”, così come consentito dalla Legge 281/91 (“Legge quadro in materia di animali d’affezione e prevenzione del randagismo”) in virtù del quale è stata amorevolmente seguita da un gruppo di cittadini che si sono occupati di lei, sterilizzandola, microchippandola e sottoponendola, all’occorrenza, ad ogni profilassi veterinaria necessaria a preservare il suo stato di salute.
Purtroppo però, da qualche settimana la permanenza di Pupa nel suo “quartiere adottivo” è diventata difficile da gestire, anche in virtù del fatto che chi si è occupato di lei fino a questo momento, risulta ora impossibilitato a farlo.
Pertanto Pupa è stata trasferita in un canile, dove sosta da circa due settimane.
Qualunque canile, anche se gestito nel migliore dei modi, è comunque un luogo dove i nostri amici pelosi sono destinati a vivere da semi-ergastolani innocenti e costituisce un doppio trauma, quando, come nel caso di Pupa, diventa la nuova residenza, dopo anni di piena libertà.
Vorremmo quindi provare a regalare Pupa un’alternativa al canile.
Cerchiamo dunque qualcuno, che disponendo di un ampio giardino o di un vasto spazio aperto, sia disposto a diventare la sua nuova famiglia.
Con il suo temperamento dolce e  affettuoso, Pupa ve ne sarà riconoscente a vita!
 
Per informazioni:
 
 
339 77 29 678