Segnalazione. La fontana incontinente di Piazza Luca D'Andrano a Gioia del Colle

08.12.2011 19:41

 

Al Commissario Prefettizio Dott.ssa Maria Filomena Dabbicco

Ai dirigenti dell’Ufficio Tecnico del Comune di Gioia del Colle

E, p.c. all’Acquedotto Pugliese S.P.A.

 

 

 

OGGETTO: Segnalazione per il malfunzionamento della fontana in Piazza Luca D’Andrano.

L’associazione Legambiente per Gioia del Colle, iscritta all’albo comunale delle associazioni, con sede in via Pantera n°18, pone seri interrogativi sul malfunzionamento della fontana in Piazza Luca D’Andrano.

Inaugurata nel Giugno 2011, la piazzetta ha ospitato sin dal giorno dell’inaugurazione una fontana malfunzionante. Copiosa la perdita d’acqua con il trascorrere delle giornate, uno spreco che, soprattutto in tempi di crisi economica, la nostra comunità non si può permettere.

Infatti, abbiamo calcolato che sono necessari appena cinque minuti per riempire un contenitore graduato da mezzo litro, quindi in un’ora la fontana perdono circa 6 litri, in un giorno 144, in tutto 22.464 litri in 156 giorni calcolati dall’inaugurazione sino al 28 novembre 2011, giorno in cui ha avuto luogo l’ esperimento.

In tutto quest’arco temporale è stata fatta più di una segnalazione in maniera informale da parte di una volontaria di Legambiente, di cui la prima poco dopo l’inaugurazione, ricevendo risposta che si sarebbe provveduto al più presto con il ripristino funzionale della fontana. In Settembre, notando la mancata riparazione della fontana, l’attivista ha badato a una seconda segnalazione, questa volta ricevendo la garanzia che il pezzo da ricambiare era stato ordinato, ricevuto e pronto per l’installazione.

A tutt’oggi il pomello è ancora difettoso. Ci preme rilevare l’urgenza.    

Tale perdita ha provocato nel corso del tempo una scia con formazione di muschio e muffa.

La tutela dell’acqua pubblica è un tema sentito dall’associazione e il referendum dello scorso giugno ha testimoniato quanto questo tema stia a cuore agli italiani. E’ evidente che dopo la riparazione della fontana effettuata a rilento in Largo Scarpetta, ci si aspettava una maggiore celerità in questo caso.

Come presentato nella Conferenza mondiale sul clima in corso a Durban, la scarsità di acqua in alcune regioni del mondo dona all’”oro blu” un’importanza sempre più rilevante nei rapporti tra gli Stati, con il rischio di originare violenti conflitti, è necessario agire per garantire a tutti questa fonte preziosa di vita.

L’associazione si rende disponibile a fornire il proprio contributo nella soluzione dei problemi a carattere ambientale del nostro paese.

Distinti saluti.

Gioia del Colle, lunedì 5 dicembre 2011.

Legambiente per Gioia del Colle. Cell. 3280943888, email: gioiadelcolleperlegambiente@gmail.com

 

La principale fonte di vita dell’umanità si sta trasformando in una risorsa strategica per la vita e la sussistenza degli individui. Ecco perché è importante ridurre gli sprechi non solo in ambito pubblico ma anche nelle nostre case private, come? Riparando le guarnizioni difettose, facendo attenzione ai rubinetti aperti mentre ci laviamo i denti o ci radiamo la barba, controllando il corretto funzionamento degli scarichi, riutilizzando l’acqua per innaffiare le piante, usando elettrodomestici parsimoniosi e infine cercando di bere acqua di fonte purificando le condutture del rubinetto di casa.

Abbiamo condotto un esperimento per calcolare il tempo impiegato dall’acqua della fontana malfunzionante per riempire un contenitore graduato di 1/2 litro.

 

La realizzazione di questo filmato si propone come obiettivo di dimostrare in concreto e visivamente quanto da noi sperimentato.  Non ci bastava esporre semplici calcoli matematici. Abbiamo avvertito la necessità di fornire prova  di come, un contenitore vuoto, potesse riempirsi in un limitato spazio di tempo, a causa della perdita della fontana in questione. Le immagini non meno di  parole e dati, possono trovare talvolta forte efficacia.