"Non scherzate col fuoco" - Sabato 3 luglio evento nazionale a Bari nel Parco Regionale Lama Balice.

27.06.2010 00:17

Carissimi,

con l'arrivo dell'estate si torna a parlare di incendi e del rischio che piromani ed ecomafiosi mandino in fumo le aree verdi più pregiate del nostro Paese. Per l'ottavo anno consecutivo, Legambiente e Dipartimento della Protezione Civile, col patrocinio del Corpo forestale dello Stato organizzano “Non Scherzate col Fuoco”, la campagna nazionale di sensibilizzazione, prevenzione e monitoraggio degli incendi boschivi.

Quest’anno, l’evento nazionale si svolgerà a Bari sabato 3 luglio p.v. dalle ore 9,30 alle ore 13,30 a Villa Framarino nel Parco Regionale di Lama Balice (per intenderci dove si è svolta l'assemblea regionale dei circoli), zona aeroporto, dove i volontari di varie associazioni e cittadini di tutte le età si ritroveranno per contribuire insieme alle attività di tutela e valorizzazione dell’area boschiva. Il programma di massima prevede: una conferenza stampa di presentazione della campagna per le ore 10,30/11,00, l’allestimento di uno stand informativo a cura della Protezione Civile e Legambiente nazionale, visite guidate nel Parco, attività didattiche inerenti la prevenzione degli incendi a cura dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato, pulizia del Parco a cura dei volontari di Legambiente, visita alla Sala Operativa Unificata Permanete della Protezione Civile. Hanno aderito all'iniziativa: la Prefettura di Bari, l’Assessore alla Protezione Civile della Regione Puglia, il Servizio di Protezione Civile della Regione Puglia, il Servizio Foreste della Regione Puglia, la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato. Abbiamo invitato gli scout e numerose associazioni di protezioni civile riconosciute dalla Regione Puglia.

Vi aspettiamo.

Salutoni e buon lavoro.


Francesco Tarantini

Presidente Legambiente Puglia 

Vito Montalbò

Responsabile Protezione Civile Legambiente Puglia

Non scherzate col fuoco 2010

Sabato 3 e domenica 4 luglio ottava edizione per l'appuntamento di volontariato ambientale che difende dell’immenso patrimonio forestale nazionale dagli incendi boschivi.
I boschi sono una grande ricchezza, non mandiamoli in fumo!

Oltre 500 iniziative di tutela e salvaguardia dei boschi lungo la Penisola organizzata insieme al Dipartimento della Protezione Civile , il patrocinio del Corpo Forestale dello Stato e in collaborazione con gli scouts dell’Agesci, l’Arcicaccia, il Centro Sportivo e Attività per l’Ambiente, la Coldiretti, l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo, la Regione Marche e la Regione Siciliana: una grande alleanza strategica per la prevenzione degli incendi boschivi che ogni estate da anni assumono le dimensioni di una preoccupante emergenza nazionale.

Nel 2009 si sono verificati 5.422 incendi che hanno percorso una superficie complessiva di 73.300 ettari. Incendi nel 70% dei casi di origine dolosa, appiccati intenzionalmente da incendiari o ecomafiosi alla ricerca di un profitto: magari per incassare le cospicue cifre per lo spegnimento, oppure per i fondi stanziati per il successivo rimboschimento o semplicemente per fare spazio a nuove costruzioni in cemento.

Nodo fondamentale nella lotta agli incendi boschivi è l’applicazione della legge quadro 353/2000: prevede il censimento delle superfici percorse dalle fiamme e le vincola per 15 anni proteggendole così da mire criminali. Ci battiamo perchè questa legge venga applicata.