Domenica 22 Maggio alle ore 18.30 prossimo appuntamento del Comitato referendario gioiese

19.05.2011 19:00

Il Comitato è felice per la buona partecipazione della cittadinanza gioiese all’appuntamento della scorsa domenica in Via Roma. In realtà non poca gente è caduta dalle nuvole dopo aver udito che il 12 ed il 13 Giugno si andrà a votare per il Referendum, in molti hanno affermato che seguendo solamente i telegiornali tra i mezzi di comunicazione disponibili non hanno avuto modo di apprendere la notizia.

Quasi la metà dei cittadini non aveva ben chiare le idee riguardo i quesiti referendari, falsa la diceria di chi sostiene che non si andrà a votare il quesito che riguarda il nucleare, perché la Corte di Cassazione verrà chiamata ad esprimere il suo giudizio solamente nei prossimi giorni.

Molto interesse ha destato il “mercatino radioattivo” presentato per sottolineare che la presenza di centrali nucleari ha da sempre danneggiato il territorio circostante ed il suo sistema produttivo.

Epico il discorso di un cittadino che ha difeso il suo trascorso lavorativo presso l’Acquedotto Pugliese ed ha affermato che farà di tutto per convincere la propria famiglia dell’importanza del voto.

Sconosciuta per molti la dizione “Legittimo impedimento”, anche se poi iniziando a svelarne il significato in tanti hanno compreso l’argomento.

Una esperienza che il Comitato referendario gioiese continuerà nei prossimi giorni, a partire da Domenica 22 Maggio 2011 alle ore 18.30 quando in Via Roma verranno lanciati spunti di riflessione sui temi affrontati dal Referendum. L’invito è a tenersi informati tramite il sito web (www.comitatogioia.blogspot.com) ed il contatto email (comitatogioia@gmail.com) del gruppo.

L’auspicio del gruppo rimarrà quello di convincere almeno la metà degli aventi diritto di voto ad esprimerlo nelle sezioni gioiesi attraverso l’unico mezzo che veramente concede la sovranità al popolo.